SENTIERO 580 Pettino – Pale


Distanza: 28,76 km
Dislivello salita: 538 m
Dislivello discesa: 1.131 m
Tempo: 8 ore
Difficoltà: E


L’itinerario parte dalla fonte di Pettino, sita all’incrocio tra la strada che sale da Campello sul Clitunno e quella che proviene dalla Valle del Menotre (33 T 321749 4747962 - quota m 1.075 s.l.m.) e prosegue lungo la strada carrabile che conduce al cimitero. Dopo 500 m, gira a sinistra su una carrareccia che valica i colli (33 T 322736 4748778 - quota m 1200 s.l.m. tempo 30 minuti).  per poi ridiscendere, seguendo un sentiero, fino alla fonte di San Paterniano (33 T 322796 4749792 - quota m 1002 s.l.m. tempo 20 minuti). Qui giunti, si prosegue sulla carrareccia di destra, in salita; prima si aggira il monte di Cammoro, quindi si giunge al paese omonimo (tempo 50 minuti). Oltrepassato Cammoro (quota m 958 slm), si prende  la via in salita a sinistra. Si procede in sequenza il primo, il secondo e il terzo bivio a destra (33 T 324825 4752074 - quota m 990 s.l.m.) per poi scendere su una carrareccia che conduce a Torre di Cammoro.Tenendo la sinistra, si prosegue lungo la carrareccia in discesa fino all’abitato di Molini (33 T 325085 4753797 quota m 720 s.l.m. tempo 1 ora), passando per la località Colletrampo. Attraversata la strada asfaltata, accanto alla chiesetta, si oltrepassa un arco per proseguire su un sentiero in salita e raggiungere la vecchia strada per Orsano. Si continua a sinistra, si prende quindi il sentiero a destra e si arriva, così, all’abitato di Orsano (tempo 30 minuti). Nella parte più alta del paese si percorre una traccia di sentiero che entra nel bosco e conduce a Catacomba (bivio 33 T 324903 4754538 - quota m 877 s.l.m.). Pervenuti sulla strada asfaltata, si prosegue in salita tenendo la sinistra, si raggiunge l’abitato di Casa Rampi e poi la località Biscina (33 T 324078 4755401 - quota m 1003 s.l.m. tempo 50 minuti). Arrivati allo stagno, si prende la mulattiera a destra, in discesa, e, attraversato il bosco, si giunge al fosso (33 T 323921 4756256 - quota m 823 s.l.m.); si scende per altri 100 m e si risale a sinistra, percorrendo una carrareccia che conduce al toponimo Santissima Trinità di Morro (33 T 324536 4757477 - quota m 850 s.l.m. tempo 1 ora). Si prosegue a sinistra sulla strada asfaltata per svoltare di nuovo a sinistra su una carrozzabile sterrata che, dopo 4 km, conduce all’abitato di Acqua Santo Stefano (tempo 1 ora), passando per la località Piedimonte. Giunti al bivio si prosegue lasciando a sinistra destra una maestà, si scende lungo il sentiero e si svolta, poco dopo, a destra, proseguendo accanto al fosso (33 T 322297 4758602- quota m 890 s.l.m.). Arrivati al bivio antistante alla Madonna del Sasso (tempo 45 minuti), si prende a sinistra una strada silvo-pastorale. Dopo circa 1400 m, si giunge a Scopoli (33 T 321398 4759946 - quota m 525 s.l.m.). Oltrepassato il borgo,  continuando lungo la riva del fiume Menotre, si raggiunge l’abitato di Ponte Santa Lucia, nei pressi del parcheggio dell’Hotel Guesia. Si attraversa la SS 77 e, tramite un sentiero a mezza costa di circa 1 km, si arriva al paese di Pale, dove s’incrocia il Sentiero degli Ulivi (Assisi - Spoleto) - (33 T 318654 4761410 -  quota  m 495 s.l.m. tempo 1 ora 15 minuti).